I denti risalenti a più di 9 milioni di anni fa ritrovati in Germania non apparterrebbero a un nostro antenato, ma a un primate molto lontano dalla nostra linea evolutiva.

Questi due denti appartengono a un primate di quasi 10 milioni di anni fa. Stanno facendo discutere la comunità scientifica perché secondo una ricerca uno di essi apparterrebbe a un antenato dell’uomo che si è sempre ritenuto vivere solo in Africa. Forse ne avrete sentito parlare nei giorni scorsi come di una scoperta epocale, in grado di riscrivere la storia dell’evoluzione dell’uomo in modo radicale: in Germania sono stati trovati due denti molto ben conservati che apparterebbero a un primate vissuto nel nord Europa dai 9 ai 10 milioni di anni fa.

Call Now Button