Implantologia a carico immediato All on four

IMPLANTOLOGIA A CARICO IMMEDIATO ALL-ON-FOUR

Il grande rialzo di seno mascellare garantisce un’incremento osseo valido solo sull’arcata superiore
posteriore, nel arcata inferiore l’aumento osseo non è facile da ottenere, la predicibilità di un tale
intervento è molto bassa. Nell’arcata inferiore inoltre bisogna fare i conti con il canale mandibolare
che decorre dal primo premolare fin dietro il dente del giudizio e contiene vasi e nervi. Nell’arcata
superiore al posto del canale mandibolare esiste il seno mascellare.
Il canale mandibolare e il seno mascellare sono due strutture “nobili” che non vanno assolutamente
compromesse in fase di chirurgia implantare. Si è sempre cercato di trovare soluzioni implantari
poco invasive, valide, che evitassero di coinvolgere queste strutture e che consentissero un’adeguata
protesizazione fissa al paziente.
Gli studi sull’implantologia e sulla protesi hanno trovato una soluzione facendo sposare la tecnica
chirurgica dell’all-on-four con la protesi di tipo Toronto Bridge.
La tecnica Toronto bridge associata alla all-on-four viene utilizzata da almeno 15 anni, in tutto
questo tempo materiali e metodiche sono andati perfezionandosi riuscendo ad oggi a dare ottimi
risultati.
Il vantaggio principale della Toronto Bridge è quello di poter dare al paziente i denti fissi nel arco di
poche ore organizzando preventivamente l’intera equipe che si occuperà del paziente. Il giorno
dell’intervento al paziente si dedicheranno il chirurgo, l’assistente, l’anestesista e il laboratorio
odontotecnico che provvederà a seguito dell’intervento a fornire la protesi fissa avvitabile nell’arco
di 24 ore.
Nella all-on-four si deve programmare il posizionamento di 4 impianti evitando le strutture nobili, 2
impianti vengono messi nella zona centrale dell’osso mandibolare o mascellare, 2 impianti vengono
posizionati posteriormente cercando di farli emergere più dietro possibile per avere un piano ampio
di appoggio. Per ottenere un’emergenza posteriore gli impianti vengono messi inclinati, questo
consente anche di bypassare il seno mascellare o i fori mentonieri. Per salvaguardare le strutture
nobili il metodo migliore è quello di esporli affinchè il chirurgo abbia modo di averli sempre ben in
vista e poter posizionare gli impianti evitando persino di sfiorarli. L’intervento si effettua in
presenza di un anestesista-rianimatore che provvederà a sedare il paziente ed anestetizzarlo con

anestetici a lunga durata, inoltre provvederà anche alla somministrazione di antidolorifici e
cortisonici che renderanno asintomatico l’intero decorso post-operatorio, assenza di dolore e
assenza di gonfiore.

La protesi Toronto Bridge è una protesi avvitata immediata, la protesi si presenta con una struttura
interna metallica o in peek creata in laboratorio tramite fusione, che abbraccia e lega i 4 impianti.
Su questa struttura viene fabbricata la protesi in resina composita estetica. Precedentemente la parte
metallica interna era fatta con dei fili in titanio preformati che davano al paziente la possibilità di
avere la protesi a distanza di 6 ore dall’intervento. Alcuni insuccessi della protesi hanno spinto gli
odontotecnici a sostituire questi fili con barre fuse create apposta per ogni singolo paziente questo
ha allungato necessariamente i tempi di consegna della protesi stessa da poche ore ad un giorno, un
compromesso accettabile per un risultato migliore sempre all’interno di un concetto di “protesi
immediata”.
L’utilizzo della barra fusa a differenza dei fili in titanio ha fatto si che la protesi consegnata possa
essere di tipo definitivo a differenza della precedente che è sempre da considerarsi come
provvisoria. Ci sono casi in cui la protesi debba essere concepita in modo provvisorio, con i fili in
titanio, a seguito di valutazioni fatte dal clinico e dal tecnico.
Il concetto di All-on-four e di Toronto Bridge sono delle frecce in più nella nostra faretra che ci
consento di poter dare una soluzione implanto protesica fissa ai pazienti in tempi molto ristretti,
immediati considerato che si chiude tutto in 24 ore, con un solo intervento chirurgico, senza dover
fare interventi preventivi di incremento osseo, contenendo il preventivo finale il tutto senza alcun
dolore.

Studio dentistico a Monteverde, Roma

Un’equipe di professionisti per il tuo sorriso
Riacquistare il proprio sorriso in giornata è possibile. Grazie all’equipe di specialisti dello Studio Odontoiatrico Giancarlo Ciampa Italia. Lo studio dentistico a Roma Monteverde vi farà riavere i vostri denti fissi nel giro di 24 ore. Senza il minimo dolore il paziente può tornare alla sua vita di sempre tramite un intervento che dura soltanto – 1 ora.

Dentista Roma-Dottore Giancarlo Ciampa Nato a Roma il 19 marzo 1956. Laurea in Medicina e Chirurgia presso la Università La Sapienza in data 22 ottobre 1981 con voto 110/110 e lode. Consulente esterno presso il reparto di Ospedale Nuovo Regina Margherita dal 1982 al 1984; dal 1983 Libero professionale in Roma con particolare attenzione alla protesi su impianti. Partecipa a numerosi corsi e congressi. Iscritto all’ ordine dei medici odontoiatri con N° 247

Giancarlo Ciampa

Medico Odontoiatra

Google

Dentista Monteverde Roma

 

Studio Dentistico Giancarlo Ciampa
Roma Monteverde

Servizi in convenzione con le principali assicurazioni

Ci troviamo

Via Giovanni de Calvi 6,

Roma 00152

 

Phone

+39 06 5371246
 

Email

giancarlociampa@gmail.com

Call Now Button