Cura canalare

La Cura Canalare

Il trattamento endodontico si rende opportuno a seguito di carie profonda o di trauma qualora
vengano compromessi i tessuti interni del dente. La terapia canalare tende a rimuovere tutta la polpa
dentale infiammata dalla camera pulpare fino in fondo alle radici, questa rimozione si esegue con
strumenti manuali o strumenti rotanti montati su manipolo i quali permettono di pulire, sagomare e
detergere i canali radicolari, affinchè si possa eseguire una buona endodontico procede attraverso le seguenti fasi:

Anestesia, si lavora direttamente a contatto con i nervi non si potrebbe senza. Nei casi di
forte infiammazione il ph di questa si contrappone a quello dell’anestetico annullandone
l’effetto, in questi casi si rende indispensabile una terapia antibiotica preventiva;

• Isolamento del dente per evitare contatti accidentali coi fluidi orali, si può fare con
aspiratore e cotoni o ancor meglio con la diga di gomma.

Quest’ultima crea un ambiente
assolutamente isolato però non è molto confortevole per il paziente, direi scomoda:

Apertura camera pulpare, fresando il dente e creando un’area di accesso comoda ai canali
radicolari;
Rimozione della polpa dentale infetta attraverso alesatori manuali o a motore fino alla zona
apicale, i canali possono essere 1,2 o 3, in alcuni molari se ne possono trovare anche 4, in
casi eccezionali 5;
Otturazione dei canali radicolari tramite cementi canalari e guttaperca;
• Otturazione della cavità d’accesso alla polpa dentale.
Radiografia di controllo.

Negli ultimi anni hanno preso piedi gli strumenti canalari in Nichel-Titanio (NI-TI). Questi
strumenti sia manuali che rotanti su motore, sfruttano la loro caratteristica fisica di potersi curvare
facilmente se in movimento. Nei canali radicolari molto curvi o a doppia curvatura questa
caratteristica è fondamentale per ridurre lo stress al metallo, riducendo così il rischio di frattura
intracanalare dello strumento. Si predilige usare quelli montati su motore in quanto il movimento
rimane costante e continuo, in collaborazione con un rilevatore apicale. Il rilevatore apicale è uno
strumento che ci consente di raggiungere l’apice del dente senza dover ricorrere ad una o più
radiografie di controllo.
A seguito di una terapia canalare, anche se si definisce devitalizzazione, il dente non perde alcuna
delle sue caratteristiche biofisiche. La sensibilità al caldo e freddo sparisce completamente ma tutte
le funzionalità del dente rimangono invariate.
Quando la carie oltre ad aver portato a devitalizzazione, ha distrutto buona parte della corona del

dente, questo si deve ricostruire ricorrendo all’uso di perni endocanalari che supportano la
ricostruzione canalare a cui farà seguito quasi obbligatoriamente una capsula in lega ceramica.

Studio dentistico a Monteverde, Roma

Un’equipe di professionisti per il tuo sorriso
Riacquistare il proprio sorriso in giornata è possibile. Grazie all’equipe di specialisti dello
Studio Odontoiatrico Giancarlo Ciampa. Lo studio dentistico a Roma Monteverde vi farà riavere i vostri denti fissi nel giro di 24 ore. Senza il minimo dolore il paziente può tornare alla sua vita di sempre tramite un intervento che dura soltanto – 1 ora.

Dentista Roma, Dottore Giancarlo Ciampa Nato a Roma il 19 marzo 1956. Laurea in Medicina e Chirurgia presso la Università La Sapienza in data 22 ottobre 1981 con voto 110/110 e lode. Consulente esterno presso il reparto di Ospedale Nuovo Regina Margherita dal 1982 al 1984; dal 1983 Libero professionale in Roma con particolare attenzione alla protesi su impianti. Partecipa a numerosi corsi e congressi. Iscritto all’ ordine dei medici odontoiatri con N° 247

Giancarlo Ciampa

Medico Odontoiatra

Google

Dentista Monteverde Roma

 

Studio Dentistico Giancarlo Ciampa
Roma Monteverde

Servizi in convenzione con le principali assicurazioni

Ci troviamo

Via Giovanni de Calvi 6,

Roma 00152

 

Phone

+39 06 5371246
 

Email

giancarlociampa@gmail.com

Call Now Button